APERTURA ALBO FORNITORI

Visualizza il testo con caratteri grandi Visualizza il testo con caratteri medi Visualizza il testo con caratteri medi

Prog. : 15/2017
Richiedente: LICEO VICO
Protocollo : 1259/E3
Data Atto : 14-02-2017
Data Pubblicazione: 15-02-2017
Data Scadenza: 15-03-2017


Descrizione

 

Prot. 1259/E3                                                                                                                                                                             Napoli, 14.02.2017

Avviso riapertura albo fornitori

Si comunica alle ditte interessate che  sarà possibile iscriversi all’Albo Fornitori dal 15.02.2017  al 15-03-2017.

Successivamente a tale data, l’albo sarà sempre  aperto;  ogni tre mesi si procederà ad aggiornarlo e  l’esito dell’istruttoria sarà comunicata alle ditte entro 30 giorni.

Le ditte già iscritte all’albo di questo istituto sono riconfermate di diritto.

Si forniscono altresì le istruzioni per il versamento dell’imposta di bollo a cui le ditte dovranno attenersi scrupolosamente:

Per le istanze trasmesse per via telematica a mezzo posta elettronica certificata l’imposta di bollo è dovuta nella misura forfettaria di euro 16,00 a prescindere dalla dimensione del documento (art. 3, Tariffa, Parte prima, allegata al DPR n. 642/1972).

L’imposta di bollo per l’istanza di iscrizione all’Albo deve essere assolta mediante il pagamento del modello F23, con le seguenti modalità:

1) Indipendentemente dal domicilio fiscale di chi versa o dall'ubicazione dell'ufficio finanziario o

dell'Ente che lo richiede, il pagamento può essere eseguito presso:

o agenti della riscossione

o banca

o ufficio postale.

2) Il versamento può essere effettuato in contanti, con carta Bancomat (presso gli sportelli abilitati dei soggetti suindicati), oppure con i seguenti sistemi:

o assegni bancari e circolari presso le banche,

o assegni bancari e circolari, oppure vaglia cambiari, presso gli agenti della riscossione;

o addebito su conto corrente postale, assegni postali (tratti dal contribuente a favore di se stesso e girati per l’incasso a Poste Italiane, esclusivamente presso l’ufficio postale dove è aperto il conto), vaglia postali, oppure carte Postamat e Postepay, presso gli uffici postali.

3) Il modello deve essere compilato da chi effettua il pagamento, completando – con i dati mancanti ? il modello precompilato dall'ufficio e messo a disposizione sul Sito Internet Istituzionale/Sezione Trasparenza/Bandi di gara.

4) Il modello precompilato dall'ufficio contiene le seguenti indicazioni: si forniscono le seguenti indicazioni: 6. Ufficio o Ente: codice TES ? 10.Estremi dell’atto o del documento: Albo ? Codice Tributo: 456T – 12. Descrizione: Bollo su istanza telematica – 13. Importo: 16,00.

Copia della ricevuta di versamento deve essere allegata all’istanza: in mancanza di tale allegazione l’Istituto provvederà ad inviare, al competente ufficio territoriale dell’Agenzia delle Entrate, i dati identificativi dell’operatore economico, al fine del controllo sull’avvenuto pagamento dell’imposta di bollo.

Sul sito sez. trasparenza/bandi di gara e contratti  sezione ALBO sarà possibile reperire la modulistica .

 

 Il Dirigente Scolastico

Prof.ssa Maria Clotilde Paisio



Allegati

Contatti

Contatore